Amarezza nella gara di andata degli Ottavi di Coppa di Disciplina

nella foto-Manuzzato Demolli

Martedì sera si è disputata l’andata degli ottavi di coppa Lombardia tra ARCI OLMI e ASD DAIRAGO C5, che ha visto i padroni di casa imporsi per 5 a 2.

La gara sembra subito in discesa per i ragazzi di Mister Spadaccino, i primi 5 minuti sono di completo dominio, gli Olmi fanno fatica a ragionare e al 3′ minuto è Resta a segnare, dopo un azione a tre con l’ex Calarasu Beretta e appunto Resta che segna facile.

Con il passare dei minuti, l’inerzia gara cambia, il Dairago non riesce più a giocare da squadra al contrario l’Olmi si fa coraggio e alza il baricentro, comincia a rendersi pericoloso e al 14′ trova il gol del pari su una disattenzione difensiva che lascia un uomo solo davanti all’incolpevole Colombo che stavolta non riesce a metterci una pezza.

I Dairaghesi, subiscono il colpo e cercano di ritrovare il proprio gioco, ma le troppe azioni solitarie alla fine non portano risultati, il portiere degli Olmi para quello che c è da parare, e gli errori sottoporta, demoralizzano lasciando scoperto il fianco alle azioni dei Milanesi, che ad 1 minuto dal riposo si ritrovano in vantaggio, dopo un tiro sporco in aria deviato involontariamente da Manduca che insacca nella propria porta.

La ripresa, dovrebbe vedere la reazione del Dairago, ma ancora una volta in campo scende l’individualismo e la disattenzione, gli Olmi ne approfitta trovandosi più volte davanti a Colombo lasciato molte volte in balia degli eventi, ed ecco puntuale che arriva il 3 e 4 gol.

Sul 4 – 1 Spadaccino, non soddisfatto sostituisce il quartetto di partenza inserendo i giovani Cherobin-Ponzini-Corciulo che danno una scossa.

Proprio il giovane Cherobin accorcia con un tiro rabbioso da pochi metri.

Il valzer delle sostituzioni continua, un arbitraggio confuso manda in bagarre la gara e sull’ennesima disattenzione in fase difensiva, viene concesso un calcio di rigore poi realizzato.

La partita si chiude con un prepotente 5:2.

“Brutta gara da parte nostra, oggi abbiamo sbagliato tutto, e nonostante tutto abbiamo avuto palle importanti per ammorbidire il risultato, ma niente da fare, il ritorno sarà difficile ma non impossibile  abbiamo le qualità per ribaltare il risultato, ma dobbiamo andare in campo con un’altra mentalità e altro impegno, questa squadra è composta da giocatori di esperienza, oggi questa esperienza non si è vista, si è visto solo confusione e poca voglia di aiutarsi e da questi ragazzi mi aspetto decisamente di più “

Questa la dura dichiarazione del Ds Danilo Messa nel dopo gara

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.