Categoria: Stagioni Sportive

That’s all folks… per ora…

L’ultimo appuntamento stagionale per il Dairago coincide con la trasferta a Mariano Comense, contro il Little Pub di mister Gervasio, che cerca gli ultimi punti per qualificarsi ai playoff.

Solo otto giocatori a disposizione di mister Belli, che sarebbero anche più del solito, se non fosse che tre dei presenti sono arrivati infortunati, ma stringono i denti per aiutare i compagni.

Il Little Pub appare subito intenzionato a chiudere la pratica, con un forsennato assalto al forte, difeso stoicamente da Colombo & company, ma dopo diversi tentativi non andati a buon fine, arriva il gol per i padroni di casa, firmato Di Biasi.

Il Dairago pare preoccupato solo di limitare i danni, si affaccia molto timidamente dalle parti di Gervasio, ma è il Little Pub a dettare i ritmi e trova altri due gol, prima del termine della frazione, con Ozeas e ancora Di Biasi.

All’intervallo il tabellone indica 3-0.

La ripresa del gioco pare proseguire sulla falsa riga del primo tempo, con il Little Pub che tiene schiacciato fino in fondo l’acceleratore e, nel giro di dieci minuti, trova altri tre sigilli, con Di Biasi, Bragato e Ozeas, tutti di pregevole fattura.

Mariano ComensePalaextra… sotto 6-0… un mix che evoca brutti ricordi, peraltro recenti, ai Dairaghesi. Ed è proprio in questo momento che succede qualcosa. Sarà stato l’orgoglio, sarà stata la voglia di non chiudere con una disfatta, sarà stato anche il calo fisico degli avversari, che avevano corso a mille fino a quel momento, ma i rossoblù alzano finalmente la testa e iniziano a giocare un discreto futsal.

Assist di Beretta e gol di Ponzini, assist di Tomatis e gol di Beretta, assist di Beretta e ancora gol di Ponzini. Il tutto condito anche da alcuni begli interventi del portiere avversario Cremascoli, subentrato nel secondo tempo.

Il risultato si fissa sul 6-3 e arriva il triplice fischio dell’arbitro a sancire la fine del match.

Grande festa per i padroni di casa, con la meritata qualificazione ai playoff. Auguriamo loro di farsi valere e di riuscire a puntare in alto.

Per il Dairago la stagione si chiude ma, tra bilanci ed ambizioni, è già tempo di pensare al futuro.

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

ULTIMO ATTO

Bello, combattuto, equilibrato, ricco di colpi di scena, tanto da sembrare che non dovesse finire mai, ed invece eccoci qui, pronti ad assistere all’ultimo atto della regular season del girone A, della serie C2 lombarda di Futsal.

Il Vanzago con la sua grande volata si è aggiudicato con anticipo il titolo di campione. Onore a loro per la meritatissima vittoria. Squadra maschia e tecnica allo stesso tempo. Un mix vincente, che farà la sua ultima passerella stagionale a Verano Brianza, contro il Tubo Rosso.

La vera battaglia dell’ultima giornata è quella che riguarda le qualificazioni ai playoff:

Athletic Brianteo e Real AVM CAM, già sicuri del loro posto fra le grandi, dovranno rispettivamente vedersela con Academy Legnano e La Fortezza, per stabilire chi ci arriverà come seconda forza del campionato.

Particolare attenzione dovranno prestarla i Brianzoli alla squadra di mister Turri, perché è una di quelle tre che stanno ancora dando battaglia, per aggiudicarsi gli ultimi due posti disponibili.

Le altre due sono Little Pub, un punto sopra, che ospiterà il Dairago, e la Bocconi, due punti dietro, che dovrà andare fino a Malgrate a cercare i 3 punti, e sperare che una delle due davanti faccia un passo falso.

Interessante anche il duello per evitare i playout, poiché Varese e Carioca, separati da un solo punto, rappresentano la linea di confine tra la salvezza e gli spareggi. La prima andrà in casa del retrocesso Cometa, che venerdì scorso ha abbandonato ogni speranza di non retrocedere. Mentre la squadra di mister Civati ospiterà l’Arona, che gode di una posizione di tutta tranquillità.

Insomma, chi è sicuro della propria classifica dovrà vedersela con chi si sta giocando qualcosa di serio. Intrecci machiavellici ci offrono una serie di partite, con la posta in palio estremamente importante. Sarà una giornata all’insegna del duello fra stimoli e serenità: un confronto che non sempre dà per scontato il vincitore. Di certo nessuno vorrà congedarsi dal torneo senza onore.

Direi che, prima che cali il sipario, questo girone riesce ancora a regalarci emozioni.

Quali saranno le quattro squadre a qualificarsi per i playoff? Con quale ordine? E chi sarà costretto a giocarsi gli spareggi per mantenere la serie?

L’ultimo atto sta per andare in onda, vietato perderselo.

 

Il mister Belli

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

Il Dairago risorge

Dopo la brutta battuta d’arresto avuta la settimana scorsa, nonostante non ci siano più ambizioni di classifica, serviva una prova di orgoglio dei ragazzi Dairaghesi, per dimostrare che sono ancora vivi per il finale di stagione.

Manco a dirlo, si arriva con soli 6 giocatori, che ormai è una spiacevole costante in questa seconda parte di campionato.

Il terreno di gioco è quello di Verano Brianza, dove ci aspetta un Tubo Rosso che, come noi, staziona in una posizione di classifica senza né rischi, né ambizioni. In palio c’è l’onore.

Le premesse lasciano pensare ad una partita piacevole, con poca ossessione in fase difensiva e tanta voglia di divertirsi, giocando a futsal. Ed infatti ne viene fuori una gara spettacolare, con tanti gol e tanti ribaltamenti di fronte.

Gli spazi concessi per la manovra sono notevoli e la partita si sblocca in pochi minuti, con Beretta, ma il Tubo riesce subito a ribaltare. Però sono ancora i ragazzi di mister Belli a contro ribaltare la situazione, con un Beretta scatenato che chiuderà il primo tempo con 4 gol all’attivo.

La prima frazione, con un’alternanza di vantaggi a favore di entrambe le squadre, si chiude sul risultato di 5-3 per i nostri Ragazzi, con Tomatis che mette anche il suo nome nel tabellino dei marcatori.

Il secondo tempo si apre con l’ennesimo ribaltamento di fronte, in cui il Tubo Rosso, con un parziale a suo favore, riesce a ritrovare il vantaggio.

Ma Beretta non ha deciso ancora di fermarsi, e ne segna altri 3, cui si aggiungono anche i sigilli di Ponzini e Mura.

Il risultato finale si fissa: Tubo Rosso 7 – Dairago 10.

Partita piacevole per gli spettatori, ma con troppe sbavature difensive. Sicuramente la posta in palio ha permesso un certo rilassamento, per entrambe le squadre, nel proteggere la propria porta, ma fortunatamente per noi, tra i nostri pali c’era il sempre ottimo Colombo.

Ora testa all’ultima di campionato, contro il lanciatissimo Little Pub. Nostro dovere sarà cercare di chiudere la stagione nel miglior modo possibile.

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

Ci siamo quasi…

Questo torneo si avvicina al termine della regular season, e i posti ancora in palio stanno gradualmente diminuendo.

Nella scorsa giornata il Vanzago si è laureato campione del girone e conquista la promozione in C1. A loro va il mio più sincero in bocca al lupo.

L’Athletic Brianteo ha conquistato l’accesso matematico ai playoff, mentre il Dairago deve dare il suo addio per questa stagione. La corsa si riduce così a tre squadre per due posti.

Arona e Tubo Rosso hanno raggiunto la certezza matematica di restare in serie C2, mentre per la corsa salvezza il Varese e il Cometa duellano per evitare i playout, mentre La Fortezza e il Cometa sono in lotta per poterli disputare e non retrocedere automaticamente.

Questi gli incontri che ci aspettano:

Arona – Malgrate:

Partita tra chi è matematicamente salvo e chi, invece, è matematicamente retrocesso. L’Arona avrà tutto l’interesse nel congedarsi al meglio dal proprio campo, per questa stagione.

Varese – Carioca:

Il Carioca si gioca tutto: se non vince saranno playout. Il Varese, invece, se dovesse perdere, vedrà avvicinarsi il pericolo spareggi. Sconsigliata ai deboli di cuore.

Tubo Rosso – Dairago:

Due squadre che non rischiano più nulla. Senza l’ansia del risultato, potrebbe venirne fuori una piacevole partita.

Real AVM CAM – Little Pub:

Al CAM interesserà aggiudicarsi la prima posizione d’onore dopo la capolista, mentre i ragazzi di Mister Gervasio sono a caccia di punti preziosi in chiave playoff.

Vanzago – Athletic Brianteo:

Il Vanzago potrà festeggiare, fra le mura amiche, la vittoria del campionato, mentre il Brianteo sicuro di essere fra le prime quattro, contribuirà a rendere spettacolare la serata.

Academy Legnano – Cometa:

L’Academy ha bisogno dei tre punti, il Cometa pure. Obiettivi diversi, ma entrambe daranno il 100% per ottenere il massimo della posta in palio

Bocconi – La Fortezza:

Esattamente come sopra. Due squadre, due traguardi all’orizzonte, ma i punti in palio sono solo tre. La sfida è aperta.

Quali altri verdetti definitivi ci fornirà questo turno di campionato? La strada verso il gran finale può riservare ancora dei colpi di scena. Non ci resta che accomodarci ed assistere allo show. Buona visione.

Il mister Belli

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

SALITA IMPOSSIBILE

Con le vittorie di Little Pub e Academy Legnano, arrivate giovedì, per il Dairago diventa irraggiungibile la scalata verso i playoff, poiché dieci diventano i punti di distacco e quelli a disposizione sono solo nove.

Con la salvezza matematica raggiunta la giornata precedente, risulta assai difficile tirare fuori il carattere leonesco cui i ragazzi di mister Belli ci hanno spesso abituati.

Per giunta la trasferta non è di quelle che permettono di essere affrontate con leggerezza. Si va infatti a Mariano Comense, sul campo dell’Athletic Brianteo, in piena lotta play-off, determinata come non mai a raccogliere quei tre punti che ne daranno l’accesso matematico.

Come ormai è diventata una triste costante, il Dairago ci arriva con una formazione ampiamente rimaneggiata, con solo sei giocatori di movimento a disposizione del mister, più i due portieri.

La partita ha poca storia e, con tre gol per tempo, il Brianteo la chiude con un secco sei a zero, che non lascia diritto di replica alcuno.

Gli stimoli l’hanno fatta da padrona e, come cartina tornasole, fa riflettere il fatto che i nostri ragazzi, che vantano l’attacco più prolifico del girone, in sessanta minuti, non sono riusciti a creare una chiara e nitida occasione da gol. Merito anche degli avversari, sia chiaro, ma resta comunque un dato che lascia pensare.

I nostri complimenti vanno all’Athletic Brianteo per il meritatissimo raggiungimento dei playoff, cui aggiungiamo un sincero in bocca al lupo.

Però i ragazzi di Dairago dovranno in fretta ritrovare gli stimoli per finire il campionato in maniera decorosa ed onorare fino alla fine il torneo, tornando da subito ad essere quella squadra che non è disposta a farsi mettere i piedi in testa da nessuno.

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

…meno TRE!

Ultime tre giornate di campionato e molti giochi sono ancora aperti.

Partendo dall’alto, salvo suicidi inaspettati, il Vanzago ha tra le mani la vittoria del campionato. L’unica che potrebbe tentare l’impresa è il Real AVM CAM, poiché il pareggio della settimana scorsa, contro l’Athletic Brianteo, ha di fatto eliminato matematicamente i Brianzoli dalla corsa.

La squadra di mister Stasio, invece, dalla lotta per il titolo, potrebbe essere risucchiata in una lotta per qualificarsi ai playoff. Infatti, poco dietro, Bocconi, Little Pub e Academy Legnano stanno viaggiando come treni, e il finale di stagione presenta ancora, per tutte e quattro, delle partite piuttosto insidiose.

Ed è proprio in queste partite che il Dairago spera, per un eventuale miracolo, ed inserirsi nuovamente nella lotta ai play-off. Ma oltre a questo, avrà l’arduo compito di fare l’en plein di vittorie.

Subito dietro è bagarre per evitare i play-out. Il Tubo Rosso appare più tranquillo, dato che ha un cospicuo vantaggio di punti, ma di contro ha davanti un calendario davvero complicato.

Poco sotto, l’Arona e il Varese avranno un calendario un po’ più soft, però dovranno anche scontrarsi fra loro.

La prima squadra ora sotto la riga dei play-out è il Carioca, che dovrà sia cercare di uscire dalla zona calda, che evitare quella rovente, dato che la matematica non li esclude ancora dalla retrocessione diretta e, in coda, La Fortezza e Cometa vorrebbero essere le 2 squadre a disputare gli spareggi salvezza, dato che è l’unica possibilità che hanno per mantenere la serie.

Fanalino di coda, infine, il Malgrate deve dare l’addio, o meglio l’arrivederci al più presto, alla C2, e credo sia sua intenzione salutarla con onore.

Alla luce di quanto sopra, ecco la giornata che ci aspetta:

  • Carioca – Academy Legnano
  • Cometa – Vanzago
  • Varese – Arona
  • La Fortezza – Malgrate
  • Little Pub – Bocconi
  • Tubo Rosso – CAM
  • Athletic Brianteo – Dairago

Pronostici? Non amo farli, ma l’Academy ha la ghiotta opportunità di sorpassare una delle dirette concorrenti; il Vanzago potrebbe chiudere definitivamente il discorso campionato, mentre il CAM, per evitarlo, otre a sperare nel Cometa, dovrà vincere la sua sfida; la Fortezza potrebbe allontanarsi dalla retrocessione diretta; tutto da vedere lo scontro Little Pub – Bocconi, per la corsa ai playoff, ma anche Varese – Arona per la fuga dai play-out.

Ed infine c’è il mio Dairago, che ci proverà a portare a casa quei 3 punti, che potrebbero permettere ancora di sperare, ma con un orecchio costantemente teso verso gli altri campi.

Tutti comodi, inizia lo spettacolo…

 

Il mister Belli

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

PRIMO VERDETTO MATEMATICO

Alla quartultima giornata, a Dairago arriva il Cometa, in piena lotta retrocessione e, perciò, determinato a fare risultato. Ma un eventuale passo falso Dairaghese farebbe precipitare la squadra del Presidente Raimondo in una posizione scomoda, a ridosso dei playout.

Assenti Costantini e Cianciaruso, non convocato Ventimiglia, il Dairago parte dal primo minuto con Colombo, Lideo, Mura, Ponzini e Beretta.

La partita si mette subito bene, con un uno-due firmato Beretta e Lideo, che portano il parziale sul 2-0.

Tutto pare troppo facile, e la squadra fa l’errore di iniziare a sottovalutare l’impegno.

Arriva così il gol del 2-1 da parte del Cometa, frutto di una dormita generale difensiva.

Prima dell’intervallo, però, è ancora Beretta a siglare il gol del 3-1.

Dopo la pausa la musica cambia poco, coi ragazzi di mister Belli che allungano, ma non riescono a chiudere il discorso.

Prima segna Lideo, e gli avversari accorciano, poi Beretta e ancora Lideo, e il Cometa accorcia nuovamente, poi Beretta, e ancora i ragazzi di Cernobbio accorciano.

Parziale di 7-4 e, coi minuti che passano, il Cometa vede svanire le sue speranze, iniziando così a mollare il colpo.

A questo punto si liberano gli spazi e, sempre Beretta, protagonista di un duello retto molto bene dal portiere avversario, dilaga e, con altri 3 gol, porta a 7 il suo bottino personale.

Risultato finale: 10-4.

Dagli altri campi arriva il risultato che consegna al Dairago la prima certezza matematica: vale a dire quella della permanenza in serie C2, anche per il prossimo anno. Obiettivo minimo stagionale raggiunto. Il passo successivo pare assai lontano, ma la matematica ancora non lo esclude, inoltre questo sport ci insegna che, a volte, i miracoli possono anche succedere.

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

ultimi 4 passi…

Solo quattro giornate al termine e ancora molte posizioni sono da definire. Prova di un girone all’insegna dell’equilibrio.

Il Vanzago, dopo la vittoria nel recupero a Dairago, ha consolidato la sua leadership in classifica, ma dovrà ospitare un Carioca in un ottimo stato di forma, e fortemente deciso ad uscire dalla pericolosa zona play-out.

A seguire, il Real AVM CAM e l’Athletic Brianteo si affronteranno a Barbaiana, in uno scontro diretto che decreterà, in maniera pressoché definitiva, chi potrà ancora impensierire la capolista, con i Brianzoli che, in caso di sconfitta, dovrebbero iniziare a guardarsi le spalle, poiché un terzetto di squadre (Bocconi, Little Pub, e Academy Legnano) stanno viaggiando a ad una folle velocità.

La Bocconi cercherà punti in casa contro il Tubo Rosso che, a sua volta, cercherà di mantenere salda la sua posizione in zona di comfort, cercando anche di tenere vivo quel lumicino di speranza di reinserirsi nella zona play-off, anche se per questo servirebbe una coincidenza di risultati favorevoli, da parte di altre squadre.

Il Little Pub avrà la trasferta in terra Lariana, contro il Malgrate, che solo la matematica non ha ancora condannato alla retrocessione diretta (dovrà vincerle tutte e sperare che La Fortezza le perda tutte, per sperare nei play-out).

L’Academy ospiterà il Varese, ormai fuori dalla zona playoff, ma che dovrà stare attento a non essere risucchiato nella lotta salvezza.

Con una situazione identica a quella del Tubo Rosso, il Dairago cercherà punti sul suo campo, contro il Cometa, che venderà cara la pelle, dato che staziona in una zona molto pericolosa e sarà costretto a recuperare una posizione in classifica, se non vorrà andare diretto in serie D.

Per non essere risucchiata in zona play-out, infine, l’Arona dovrà affrontare una Fortezza che, per motivi diametralmente opposti, ha tutto l’interesse di fare uno sgambetto ai ragazzi di mister Pignata.

Questo è quanto ci offre la quartultima giornata di campionato. Come ormai siamo abituati, le emozioni saranno tante. Buon divertimento a Tutti.

 

Il mister Belli

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

Onore ai 5 Leoni!

  1. Impegno proibitivo, quello di venerdì scorso, per i Ragazzi Dairaghesi. Arriva la capolista Vanzago e, per l’ennesima volta, bisogna fare i conti con le numerose assenze. Oltre allo squalificato Neglia e all’infortunato Costantini, mister Belli deve rinunciare a Tomatis, Cianciaruso e Ventimiglia (quarta assenza consecutiva per il bomber). Presente, ma infortunato, il Capitano Parrella.

Formazione, pertanto, obbligata, con Colombo, Lideo, Mura, Ponzini e Beretta, che non hanno a disposizione nemmeno un cambio per rifiatare. In panchina, oltre al Capitano, c’è il portiere D’Ischia.

I Leoni di Dairago, però, partono col piede giusto e, grazie ad una doppietta di Beretta, si trovano, in pochi minuti, in vantaggio di due gol.

Il Vanzago spinge ed accorcia le distanze, ma è subito Mura a ristabilire le distanze, con un missile terra-aria suggerito da Beretta.

A questo punto i rossoblù iniziano a sentire la fatica e il Vanzago ne approfitta, per dimezzare lo svantaggio prima, e per pareggiare i conti entro la fine del primo tempo: 3-3.

Intervallo utilizzato dai Dairaghesi per recuperare il fiato.

Si rientra in campo e i Vanzaghesi hanno decisamente più fiato e gamba, ma il Dairago riesce a mantenere il risultato per buona parte della frazione.

A metà del secondo tempo, però, il Vanzago trova il vantaggio, con una bella azione, ma un tiro che viene aiutato dalla buona sorte e, dopo aver colpito due legni, finisce in rete.

Questa è la svolta della partita, perché taglia le gambe affaticate dei Ragazzi di mister Belli, che arrancano.

Il Vanzago, così, trova abbastanza facilmente altri due gol, che fissano il risultato sul 3-6.

I cinque Leoni in campo ce l’hanno messa davvero tutta, ma le condizioni per fare risultato erano davvero proibitive. C’è solo da fare i complimenti ai Ragazzi che, fino a che hanno avuto gamba, hanno dimostrato di poter tenere testa alla squadra capolista del torneo. Bravi Tutti!

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...

Sosta Pasquale… ma non per tutti!

Tempo di pausa Pasquale, ma non per tutti, dato che ci sono tre match da disputare, per recuperare la giornata sospesa, a causa del maltempo:

  • Dairago – Vanzago
  • Real AVM CAM – Academy
  • Malgrate – Carioca

Le due prime della classe (Vanzago e CAM) hanno la ghiotta occasione di mettere punti, fra loro e l’Athletic Brianteo, fermo ai box. Di fronte, però, avranno avversari tutt’altro che abbordabili (Dairago e Academy), poiché a loro volta, sono a caccia di punti preziosi per mantenere viva la speranza di qualificazione ai play-off. Bocconi e Little Pub sono avanti e le giornate a disposizione diminuiscono, quindi accorciare le distanze appare quasi obbligatorio.

Il Carioca, invece, dopo l’ultima vittoria, cerca il bis in casa del Malgrate, per aprire ed estendere, nelle ultime giornate, una corsa salvezza che, fino a poco fa, sembrava ridotta a sole quattro squadre. Arona e Varese sono avvisate. Mentre il Tubo Rosso, per il momento, osserva con maggiore tranquillità.

Dopo questo recupero, tutti avranno disputato lo stesso numero di partite, tutti avranno a disposizione 12 punti da giocarsi. Scontri diretti ce ne saranno ancora, incroci testa-coda pure, e tutte le squadre avranno ancora aperti i loro obiettivi:

Vanzago e CAM si giocheranno fino all’ultimo il titolo di Campioni, con il Brianteo che non ha ancora perso le speranze di inserirsi nella lotta.

Bocconi e Little Pub dovranno mantenere fino alla fine l’attuale classifica, con l’Academy che li rincorre da vicino.

Il Dairago e il Tubo Rosso non hanno ancora richiuso nel cassetto il sogno play-off.

Arona e Varese, sfumato l’obiettivo principale, ora dovranno guardarsi alle spalle, per non essere risucchiate nella corsa salvezza.

Il Carioca, la Fortezza e il Cometa lottano su due fronti: sia per uscire dalla zona playout, sia per non retrocedere direttamente.

Infine, il Malgrate che, seppur timidamente, ripone ancora qualche piccola speranza di raggiungere la terzultima posizione, e giocarsi la permanenza nella serie attraverso i play-out.

Tutto questo ci aspetterà dopo questi tre recuperi che, sostanzialmente, apporteranno modifiche alle quote per gli scommettitori, ma non decreteranno ancora nulla di definitivo. Il meglio deve ancora venire.

Nel frattempo, auguro a tutti gli appassionati di futsal una serena Pasqua, che possiate festeggiarla nel modo migliore possibile.

 

Il mister Belli

 

That’s all folks… per ora… 27 aprile 2018 Read more...
ULTIMO ATTO 24 aprile 2018 Read more...
Il Dairago risorge 23 aprile 2018 Read more...
Ci siamo quasi… 18 aprile 2018 Read more...
SALITA IMPOSSIBILE 16 aprile 2018 Read more...