Categoria: Stagione Sportiva 2015/2016

Playout Serie C2 – Il verdetto della stagione: spareggio playout C2 girone A; la compagine codoro continua nei festeggiamenti.

Playout Serie C2 – Il verdetto della stagione: spareggio playout C2 girone A; la compagine codoro continua nei festeggiamenti. 

Sessanta minuti poi calerà il sipario sulla regular season della serie C2, girone A.
Sessanta minuti tra Accademy Vigevano e Futsal Ticinia.
Dentro o fuori.

I dairaghesi, la scorsa settimana hanno pututo festeggiare la salvezza. La compagine guidata da Codoro, con una gara al cardio palmo ribalta nei 30 minuti del secondo parziale lo svantaggio accumulato nella gara 2, e, si impone condannando il Futsal  Ticinia allo spareggio con l’Accademy Vigevano.
Ricordiamo il piccolo, ma fondamentale vantaggio, firmato da Lideo, nella gara di andata a Novarello.

[tb_match id=”8985″]

Nella gara di ritorno, la paura di non farcela ha imballato non poco idee e gambe dei protagonisti che tuttavia, con il passare dei minuti, sono riusciti a dare vita a una bella partita che ha emozionato il numeroso pubblico sugli spalti. Padroni di casa in campo con il consueto 1:2:1. La difesa è imperniata sul tandem Dell’aera tra i Pali ed il mastino Lideo in posizione di playmaker; in seconda linea difensiva: Zappia Carmine Lupori in trincea, mentre in avanti spazio alla velocità ed agli spunti del cavallo pazzo Zappia Francesco.

Dopo l’inizio di gara senza grossi spunti è il Dairago C5 a macinare conclusioni verso la porta avversaria, ma il primo parziale termina 0-2 per il futsal Ticinia.
Promozione compomessa. Al secondo Minuto della ripresa, Zappia Francesco si gira ed infila il pallone di puntazza alle spalle del portiere avversario. Passano pochi minuti e Zappia Carmine che su assist del fratello Francesco a riportare in vantaggio i dairaghesi. al 13 esimo, Francesco serve anche Mura, che finalizza alle spalle del portiere avversario. 20esimo minuto, Lideo su punizione, allunga e chiude a 2 minuti più recupero dal termine i giochi, portierone dell’Aera.

[tb_match id=”8986″]

La stagione della prima squadra Dairaghese si conclude.
Con una vittoria senza precedenti.
La stagione è salva.
La categoria è mantenuta.

Il pubblico festeggia sugli spalti.

 

 

“Mister mi piacerebbe vincere il titolo, ce lo meritiamo!” – Coppa Lombardia Juniores

Ebbene sì… se lo meritano eccome i giovani del Dairago C5. Mister Carlomagno alla prima panchina in solitudine (in tutti i sensi, il pres Raimondo in veste da dirigente accompagnatore lo abbandona a gennaio, quando cambia lavoro…), completa una stagione “super” con un roster ridotto (sulla carta, solo 9 atleti) che si è ridotto in corsa causa stage, infortuni, influenze, cagotti, ecc ecc ecc

Grande prestazione al cospetto di una temutissima capolista, nell’ultima gara di campognato, che ha però avuto il merito di fornire ai nostri quei giusti stimoli per affrontare l’impegno nel modo migliore superando anche difficoltà diverse nel corso della gara. Nel primo tempo i dairago little boys dominano al palazzetto di Cornaredo, spreconi sotto porta. Nel secondo parziale, cresce l’impeto della capolista ed i ragazzi di Carlomagno, in sei (sette, ma Loner rientrava da una gita scolastica tra coca e mognotte) subiscono 6 pere che lo condonnano in posizione anonima al termine della regular season.

Ai nastri di partenza, contro il San Carlo, la Coppa Lombardia di categoria; certo che la condizione generale dei ragazzi non è al massimo il presidente Raimondo, suona la carica e chiede il titolo alla compagine dairaghese: “il risultato del campionato è bugiardo, il livello qualitativo del gruppo è veritiero, lo dimostrano i sei atleti selezionati per la rappresentativa”.

Ma gustiamoci la formula!

1° TURNO      

Le 9 Società partecipanti alla Coppa Lombardia Juniores di Calcio a 5  saranno suddivise secondo la classifica finale  al termine del Campionato Regionale Juniores Stagione  2015/16.

TURNO PRELIMINARE

Le ultime due squadre classificate tra le nove partecipanti effettueranno un turno preliminare di sola andata. In caso di parità al termine dei due tempi regolamentari di 30’ cadauno saranno disputati due tempi supplementari di 5 minuti cadauno, persistendo il risultato di  parità si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo la normativa  vigente. La vincente parteciperà al 1° turno unitamente alle prime sette classificate.

1° TURNO

Le nove   squadre partecipanti al  1° turno  saranno divise in 4 gironi 2 squadre con gare di andata e ritorno con la durata di due tempi da 30’ cadauno. Risulterà qualificata  la squadra  che nei due incontri avrà totalizzato il maggior numero di reti. Le reti segnate in trasferta non valgono doppio.

Qualora risultasse parità al termine della gara di ritorno l’arbitro farà eseguire i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti Regolamenti.

FINAL FOUR  SEMIFINALI

Le quattro squadre vincenti il primo turno accederanno alla Final Four.  Sarà disputata una gara unica con due tempi da 30 minuti cadauno. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari saranno disputati due tempi supplementari di 5 minuti cadauno, persistendo il risultato di  parità si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo la normativa  vigente.

FINAL FOUR  FINALE

Le due squadre vincenti le semifinali si incontreranno nella gara di finale. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari saranno disputati due tempi supplementari di 5 minuti cadauno, persistendo il risultato di  parità si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo la normativa  vigente.

La società vincente il Torneo si aggiudicherà la Coppa Regionale Lombardia di Calcio a 5 Categoria Juniores.

La manifestazione si svolgerà secondo il seguente programma:

TURNO PRELIMINARE

VALTELLINA FUTSAL               SAINTS PAGNANO              PALESTRA COMUNALE              23/04/16      18:30         1A

MORBEGNO                                      VIA FAEDO

 

1° TURNO

 GIRONE  A

VINCENTE PRELIMINALE       REAL CORNAREDO              CAMPO DA DEFINIRE                 30/04/16      18.00         1A

 

REAL CORNAREDO                VINCENTE PRELIMINALE    C.S. S. PERTINI POLIVALENTE    08/05/16       11.00        1R

CORNAREDO                                    VIA DELLO SPORT  70

 

GIRONE B

SAN BIAGIO MONZA           DOMUS BRESSO     PALAZZETTO CENTRO SPORTIVO          01/05/16       18:30         1A

VERANO BRIANZA                           VIA DANTE 19                                                                                                                                                                                                                                                                     18:00              VERANO BRIANZA                            VIA DANTE 19

 

DOMUS BRESSO                  SAN BIAGIO MONZA       PALAZZETTO CENTRO SPORTIVO    07/05/16     17:30         1R

VERANO BRIANZA                           VIA DANTE 19

 

GIRONE  C

DAIRAGO 2011                    SAN CARLO SPORT           PALESTRA COMUNALE POLIV.       30/04/16      16:00         1A

DAIRAGO                                         VIA ROSSETTI MARTORELLI

 

SAN CARLO SPORT              DAIRAGO 2011                     S.C. PARENZO PRINCIPALE         07/05/16      17:00         1R

MILANO                                        VIA PARENZO 2

 

GIRONE D

CARDANO 91                  COMETA  S.D.                 PALAZZETTO DELLO     SPORT                30/04/16     17:00      1A     CARDANO AL CAMPO                 VIA CARREGGIA

 

 

COMETA  S.D.                       CARDANO 91                        PALAZZETTO DELLO SPORT      07/05/16      15:30         1R

CERNOBBIO                                 VIA REGINA 5

 

SEMIFINALI

VINCENTE GIRONE A          VINCENTE GIRONE C                                                                     14/05/16        16:30       2A

                                           

 VINCENTE GIRONE B          VINCENTE GIRONE D                                                                    14/05/16        18:30       2A

 

FINALE

VINCENTI  SEMIFINALI                                                                                                                            22/05/16       18:00        3A

 

DISCIPLINA SPORTIVA

La disciplina della Coppa Lombardia Juniores è demandata agli organi disciplinari del C.R.L.

Considerato che la manifestazione è caratterizzata da articolazioni che prevedono uno svolgimento rapido, ai fini della disciplina sportiva si applicano le disposizioni relative alle gare previste dall’art. 19 del codice di Disciplina Sportiva, punto 11.2. con altresì l’ abbreviazione dei termini.

Rinvio ai regolamenti federali

Per quanto sopra non previsto, si fa espresso richiamo agli articoli delle N.O.I.F., del codice di giustizia sportiva e del regolamento della L.N.D.

 

 

Serrato il “bilancio di fine stagione” del Dairago C5

Dopo oltre 4 mesi di assenza torna il DairagoTime. 

E’ tempo di bilanci per l’associazione sportiva DairagoC5. Il club dairaghese di calcio a5 infatti venerdì 15 aprile, ha  celebrato l’ultimo atto della stagione sportiva 2015/2016 con una festa; la festa della promozione dettata dal ritmo ferrato dei Codoro Boys, che dopo il vantaggio di una rete a zero (by Lideo) a Novarello domina la gara del ritorno, a Dairago, sferrando una goleada contro gli avversari del Futsal Ticinia di mr Poltini.

L’ottimo girone di andata dei dairaghesi è giunto al giro di boa con un disastro sportivo che ha rivisto gli obiettivi societari; missione promozione compiuta. Il prossimo anno il Diarago C5 si iscriverà ancora alla serie C2 mettendo a radar la promozione alla serie C1.

La settimana precedente, si è conclusa la regular season dei “giovani” del Dairago C5 che guidati da Mr Carlomagno hanno disputato un’ottima stagione sportiva, staffandosi nella parte alta della classifca, contro ogni aspettativa! Le attività della squadra juniores proseguono ed il roster lavora per centrare l’obiettivo Coppa Lombardia di categoria.

Ricordiamo a tutti i nostri tifosi invece, che il 25 aprile a Cernobbio è possibile seguire ed incoraggiare entrambi i roster nel corso di una manifestazione sportiva “dilettantistica” organizzata dall’associazione Cometa Calcio; prossimamente qui sul sito il calendario della manifestazione.

Mercoledì sera, alle 21.30 presso la palestra di via rossetti martorelli, il presidente Raimondo Gianmario incontrerà tutti gli atleti per il Nuovo del Dairago C5; un futuro “assolutamente” sportivo e sulla carte entisiasmante per tutti gli appassionati.

 

 

 

 

 

 

 

Juniores: un assist per Busetti. Seniores: asse Zappia/Parrella per i 3 punti in casa sul ticinia

SAINTS PAGNANO – DAIRAGO C5

Apriamo la saga della scorsa settimana con la straripante vittoria dei “bimbi” del dairago che si impongono per 14 reti a zero sui padroni di casa di Merate. Gara a senso unico per Carlomagno e compagine. Ottimo allenamento per i nostri ragazzi che trovano i gol su azione e schemi provati in questi mesi in allenamento. Dispiacere comunque per gli amici del saints, nonostante l’ottima prova del portiere avversario.
Segnaliamo l’ottima prova morale di Cova Alessandro che nel corso della gara segna 3 marcature, ma cerca ripetutamente l’assist vincente per il neo 18enne Busetti, a digiuno nella sagra del gol.

DAIRAGO C5 – FUSTAL TICINIA

Meno lodevole ma comunque importante la vittoria della prima squadra dairaghese, che venerdì scorso, nella gara valida per la decima giornata di campionato, vince di una sola lunghezza sul Futsal Ticinia.
A segno il solito asse Zappia/Parrella.
3 punti importanti che hanno dato morale per la scalata alla classifica del girone A serie C2.

 

Parlagioco e futsal dairaghese nell’ultima settimana di novembre

Il PARLAGIOCO:  gli “animali-fratelli” Zappia decidono il destino dell’ultima settimana di novembre… forse dell’intera stagione!

Nel parlagioco, comunimente insegnato in età scolare/prima infanzia, gli educatori pongono una domanda ai bambini, e loro, di fretta e furia, devono escludere dal mazzo di carte tutte quelle che non corrispondono alla domanda dell’educatore. I bambini, che devono indovinare, effettueranno a turno delle domande che non dovranno mai essere dirette e nel caso vengano poste, i giocatori saranno penalizzati. Il giocatore del turno successivo non potrà ripetere la domanda del turno precedente. 

Il Dairago Time, nella scorsa settimana ha proposto, una versione calciofila, del parlagioco ai propri lettori e queste sono le parole più citate: paura, fiuto del gol, voraci, recupero, siluro, squadra, gruppo, unione, giovani, crescere

Mister Codoro, allenatore e guida spirituale della prima squadra dairaghese ha rilasciato alcune dichiarazione per riassumere l’approccio mentale ed il fiuto per il gol dei fratelli Zappia: <<è un altro Dairago,  Zappia dipendente nonostante le prestazioni ottime del solito Parrella. Anche i giovani, seppur con un minutaggio inferiore ai cinque predistinati crescono e fanno bene. Ma i zappia sono due animali, nel bene, vedono sempre la porta, combattono, corrono, coprono, chiudono, fanno la differenza. I fratelli possono vincere da soli, ma lavoriamo su intermedi e difesa e la linea sta funzionando. Anche Parrella, è un animale, è fortissimo. Con lui la retroguardia è compatta, toglie spazio ai pivot avversari e non dà loro la possibilità di girarsi velocemente, gioca sempre in anticipo. Senso della posizione.
La squadra nonostante gli addii importanti è da alta classifica: paghiamo l’approccio alla gara, spesso ci ritroviamo in svantaggio e dobbiamo recuperare, con grinta e determinazione nel secondo parziale. Ma i punti arrivano. Nè abbiamo seminati 4 in questo girone di andata e probabilmente peseranno sulla classifica finale. Sono contento. La nostra forza è il gruppo. Il gioco migliorerà con il lavoro>>.

CAM – DAIRAGO C5

La gara termina quattro pari, un tempo a testa per le due compagini: primo parziale a favore della squadra di casa, all’intervallo risultato di 4-1 con gol bandiera di Zappia Francesca. Nel secondo tempo, la squadra di casa si siede sul risultato e la seniores dairaghese, trova la quadra con Zappia che da fuori area cala la tripletta e porta in parità il risultato. A 5 minuti dal termine Perrillo trova solo il palo su rimessa. Risultato giusto che premia entrambi i roster, ma che li condanna alla momentanea zona playout. Gara valida per la 9 giornata di campionato.

CHIGNOLESE – DAIRAGO C5

Trasfertona valida per i quarti di andata.
Primo tempo in parità tra le due compagini. Gara equilibrata. Nel secondo tempo, i padroni di casa si portano sul 5-3 ma Zappia Carmine, cresce di livello e con una tripletta porta i vantaggio i dairaghesi.
Il risultato finale premia i dairaghesi che si impongono con una sola lunghezza di vantaggio. Il finale è di sette reti a sei per i dairaghesi. A segno i soliti fratelli Zappia.
Da segnalare tra i miliori in campo Capitan Parrella e Caldiroli Mirko.
Bene anche Mazza Simone, altro sprazzo di partita che evidenza le caratteristiche tecnico tattiche del giovane dairaghese.

Domani, a Dairago, si disputa Dairago C5 – Ticinia Futsal, gara valida per la 10 giornata del campionato di serie C2. 3 punti strettamente necessari per i dairaghesi, per lasciare temporaneamente la zona bassa della classifica. Per il Ticinia un ex Dairago: Becciu Masismiliano giunto alla corte di Poltini in questa sessione di Mercato.

Sabato, i dairaghesi incontreranno i Sants. Luogo ed ora della partita ancora incerto.
Vi aggiorneremo prossimamente.

Dairago Time

 

Le “schiacciasassi”: 6 punti in casa dairago; Codoro e Carlomagno brindano insieme alle rispettive compagini.

Terzo risultato positivo per la dairago seniores che supera per la seconda volta in stagione la prova del nove. Terzo risultato positivo per la dairago juniores che colleziona la seconda vittoria a discapito dell’Atlhetic Brianteo.

Il futsal ci interessa e bisogna praticarlo a livello amatoriale o dilettantistico fai stess…
Ma certe volte è meglio buttarla sul ridere come per la prima gara della scorsa giornata dairaghese. Il Dairago C5 ed il Vanzago C5 a confonto per il terzo appuntamento ufficiale stagionale, non mostrano un bel futsal.
Nonostante il calcio giocato, entrambe le tifoserie possono esultare per le 16 signature della gara.
Per i dairaghesi prestazione superlativa dei fratelli Zappia che trascinano la compagine Codoro alla vittoria; aiutati involontariamente dal povero Selmo, uno degli ex della gara, che nonostante l’influenza accoglie la convocazione di Mr Bazzoni, ma tra i pali non emerge.
I Dairaghesi si impongno per dieci reti a sei e salgono in quinta posizione a sole 5 lunghezze dalla capolista Mazzo.
NOVE i gol dei fratelli Zappia.
Francesco si limita alla tripletta ma serve sei assist perfetti al fratello Carmine, che non può non indirizzare alle spalle del numero uno avversario.

Primo parziale al cardiopalmo, qualche simulazione inopportuna e tanto agonismo.
A pochi minuti dall’intervallo, irrompe in contropiede Francesco e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato di quattro a tre per la squadra di casa.
Secondo tempo a senso unico per i dairaghesi che minuto dopo minuto allungano il vantaggio sugli ospiti grazie ad un crescendo armonico di Carmine Zappia.
Chiude la partita Parrella Alessandro, capitano dairaghese, che torna al gol dopo qualche giornata di astinenza.

In riferimento, invece alla gara di sabato, partono malissimo le giovani leve del dairago c5, che sul proprio terreno di giuoco dopo una manciata di secondi dal fischio d’inizio incassano il primo dei due gol della gara. Una signatura per tempo per l’Atlhetic Brianteo. Al terzo minuto è Barbieri, per la prima volta titolare nell’insolita posizione di Pivot, ad acciuffare il pareggio ed a proiettare i dairaghesi verso la vittoria.
Nicolò carica la tripletta sospinto dalle gesta dei fratelli Zappia, sullo stesso campo, la sera prima. A segno anche il capitano Sora, Noè e Colombo.
Prestazione comunque mai messa in discussione: il primo parziale termina 4-1 ed il secondo parziale 2-1 entrambi a favore dei padroni di casa.

Questa settimana turno di riposo per il roster di Carlomagno mentre i ragazzi di Codoro giocheranno venerdì, contro il CAM presso la struttura sita in via papa Giovanni XXVIII numero 6, Pero.
Orario previsto di inizio ore: 21.30

Forza Dairago

Di nuovo Dairago C5 e Vanzago C5 a confronto; Juniores alla ricerca della consacrazione; la femminile? Stendiamo un velo pietroso

E’ un mese che non aggiorniamo le news del Dairago C5, nel mentre una buona cornice di pubblico ha accompagnato i dairaghesi in tutte le gare ufficiali della stagione.

Amarezza in casa Dairago C5 per il ritiro della squadra femminile; Marco Meschini, vice-presidente del Dairago C5 non capisce come mai, un uomo della sua esperienza sia stato infinocchiato con una semplicità tale; il presidente Raimondo, malgrado tutto si è abituato a queste meteorite che cercano quanto di più possa offrire una società non a scopo di lucro, fatta da volontari… come il Dairago C65.

Il consiglio direttivo, la sera dell’undici di novembre ha vagliato la proposta al presidente Raimondo per il ritiro della squadra femminile dal campionato regionale di calcio a cinque. Decisione che lascia strascichi economici, che difficilmente verranno riparati nel breve termine…
In aggiunta, da non tralasciare, la ferita del presidente, del convincersi, ancora una volta che con l’entusiasmo non si raggiungono gli obiettivi.

Ma voltiamo pagina e fanculo all’ISIS e l”ipocrisia!

Alti e bassi per la squadra di Codoro e Compagine.  Due vittorie importanti smezzate tra campionato e Coppa che danno mordente e motivazione alla Dairago senior; in coppa Lombardia, nonostante la sconfitta di Sedriano passano il turno per differenza reti. Il campionato, seppur di basso livello è molto equilibrato ed i dairaghesi si accontentano della metà classifica. L’obiettivo resta e comunque il mantenimento della categoria, in modo di sferrare l’attacco alla serie C1 nella stagione 2016/2017 lo startup del roster partcipante al campionato U21.

La Juniores di Carlomagno, ha un grande potenziale non sfruttato e nonostante i 3 punti in casa contro il Valtelllina Futsal, non riesce a trovare continuità. In arrivo nella prossima sessione di mercato, di due fondamentali rinforzi.

Entrambi i roster maschili del Dairago C5  sono legati dalla forza del gruppo. Uscire a testa alta dai campi e le vittorie ottenute fino ad oggi sono dettate dalla forza Comune più Grande: Il gruppo.

Bando alle ciance.

<< Guardiamo positivamente al futuro >> Dell’Aera docet.

Questa sera 21.45 Dairago C5 vs Vanzago C5, quarto appuntamento stagionale. Gli eventuali 3 punti per i dairaghesi potrebbero diventare la boccata d’aria ideale per recuperare alcune posizioni in classifica. Domani pomeriggio, sulle stesso campo, alle 16, i ragazzi di Carlomagno (ritorno in panchina per Raimondo in qualità di dirigente), tenteranno di cedere il cucchiaio di legno a discapito dell’Athletic Brianteo.

Forza Dairago C5

 

 

PROGETTO 2020

Twenty-Twenty è il contenitore nel quale sono raccolti una serie di progetti evolutivi, sull’asse motorio-culturale, che intraprenderà l’ASD Dairago 2011 C5 nei prossimi 5 anni di attività. L’obiettivo principale della dirigenza dairaghese è quello di quadruplicare entro la stagione sportiva 2020/2021 il numero di iscritti all’attività sportiva promuovendo le attività nelle scuole, i giochi studenteschi, l’attività motoria senza distinzione del sesso. Pertanto è possibile classificare le attività del Dairago C5 in tre ulteriori macro aree.

Clicca qui per scaricare il progetto completo

 

Attività federale vuole essere il sinonimo improprio di FIGC. Nella stagione 2015/2016 il Dairago ha iscritto 5 roster ai campionati regionali, mantenendo gli impegni presi nella passata stagione. L’obiettivo sportivo in 5 anni è molto ambizioso.

Il progetto scuola nelle scuole tra le varie finalità non ha come obiettivo primario di portare i giovani (femmine e maschi) alla pratica agonistica del Futsal, perché riteniamo che sia utile per i giovani fare esperienze di diverso tipo, poterle confrontare, arricchire la propria “cassetta degli attrezzi” e scegliere la propria strada nello sport. Attraverso il gioco del futsal sarà l’occasione di avviare i giovani ad una disciplina sportiva e motoria. Gli obiettivi stagionali sono quelli presentati  ai responsabili scolastici del comune di Dairago, dove risiede l’associazione, nonchè: offrire agli alunni (maschi e femmine) 1 ora settimanale di divertimento rincorrendo una palla ma nel rispetto delle regole dello sport e della motoria di base; organizzare delle attvità su misura per dei piccoli team u6/u8/u10 scuola/scolastici; partecipare ai progetti multi sport con le altre realtà del territorio; analisi e sviluppo del progetto “Io calcio a5” scuola nella scuola

 

La startup Dairago Futsal Accademy nasce grazie all’integrazione tra le realtà sportive aziendali di ZiploSport (nata dalla passione per lo sport di Bellocchio/Meschini/Raimondo) HS Udinese calcio, società che cura il Brand di Udinese Calcio. Prossimamente sarà resa disponibile la pagina, accessibile dalla home page strettamente legata al progetto ed alle modalità di partecipazione.

 

METODOLOGIA E DIDATTICA DELL’INSEGNAMENTO DEL FUTSAL NELLE SCUOLE

Obiettivo dell’educatore sarà, quello di semplificare il gioco senza snaturarlo, con un processo di apprendimento che si sviluppa:

– dal semplice al complesso;
– dal generale al particolare;
– dal conosciuto all’ignoto attraverso  l’educazione motoria

Il ruolo dell’allenatore non è  quello di istruire un giocatore, ma al contrario, è quello di permettergli di capire ciò che fà.
Il giovane all’inizio inventa, poi capisce.
Egli è capace di spiegare “a posteriori” il suo comportamento, la sua risposta motoria. Non esistono giovani che dal punto di vista motorio “non sappiano nulla”; ogni giovane, infatti,  ha in sé delle azioni precostituite che sviluppa quando si confronta con le esigenze di una attività. E’ nostro compito dunque, proporre delle situazioni di gioco a cui il/la giovane darà una propria risposta e non quella che si vorrebbe; il/la giovane non è in grado di comprenderla dal momento che dovrà prima arrivare a confrontare ciò che conosce con le esigenze delle nuove situazioni proposte. Se comunque il/la giovane non dovesse trovare le giuste risposte, devono essere proposte altre varianti (più divertenti, più semplici, meno complesse della situazione).

L’obiettivo non è coltivare dei giovani calciatori ma migliorare l’attività motoria attraverso il gioco più semplice e spontaneo. Lo scopo che si vuole raggiungere deve essere sempre conosciuto, sì da motivare alla stessa attività ed in modo da abituare il a chiedersi il perché della riuscita o meno. In questa fase di avviamento, le forme dell’apprendimento che prediligiamo sono, per prove ed errori (e non per ripetizione continua degli stessi esercizi senza errori) ed anche per comprensione: Si arriva così ad una costruzione del saper fare.

Tipologie di sponsorizzazione

– —Visibilità marchio per tutte le categorie sugli indumenti
– —Visibilità sul campo
– —Comunicazione ai giocatori/staff/famiglie
– —Visibilità sul sito internet e newsletter
– —Comunicazione congiunta su stampa (Gazzetta dello sport, La prealpina, Settegiorni Alto Milanese, Anteprima C5, Il Nuovo Calcio, Il calcio illustrato)
– —Manifestazioni ed eventi
– —Merchandising in co-marketing
– —Campus estivi
– —Stand nel corso dell’annuale festa dello sport a Dairago
– —Visibilità su stampa e Media Locali

Pacchetti

I nostri Pacchetti

Platinium A fronte di una sponsorizzazione di 30.000 € – Unico sponsor su abbigliamento di rappresentanza
Oro A fronte di una sponsorizzazione di 8.000 € – Logo azienda sul fronte anteriore della muta da gara
Argento A fronte di una sponsorizzazione di 6.000€ – Logo azienda sul retro superiore della muta da gara
Bronzo A fronte di una sponsorizzazione di 4.000€ – Logo azienda sul retro inferiore della muta da gara
Fluo A fronte di una sponsorizzazione di 3.000€ – Logo azienda sul fronte anteriore della muta da allenamento

Download

Scarica la presentazione del progetto 2020 [TWENTY – TWENTY] qui

 

Scarica il piano economico dal 2016 al 2020 relativo al progetto 2020 [TWENTY – TWENTY] qui

 

Scarica il vandemecum per sostenere le attività del Dairago C5 [TWENTY – TWENTY] qui

 

Link Utili nel Sito

Per visionare l’accordo HS Udinese Academy e ZiploSport e sostenere il Dairago C5 qui

 

Scopri chi è e come opera ZiploSport qui qui

 

Scopri chi è e come opera HS qui qui

 

Fisco & Sport

Altro poker in “casadairago”: la senior al 2 posto; juniores in trasferta a Verano per la prima di campionato; rinforzi alla femminile

Altro poker in “casadairago”: la senior al 2 posto; juniores in trasferta a Verano per la prima di campionato; rinforzi alla femminile

” No ma è lui? No impossibile? Ma vuoi dire che gli hanno ridato il fischietto? No ma che cazzo fà Jimmy….” un sussulto, un sorriso verso la tribuna, la stretta di mano… “incredibile è proprio lui….”

Due anni prima, Raimondo in veste da allenatore in panchina, Dell’Aera in porta, Codoro in vesti da atleta, penultima gara della stagione, serie D girone A… Dairago… Due anni dopo, Raimondo in vesta da presidente in tribuna, Dell’Aera tra i pali, Codoro in panchina da allenatore, seconda gara della stagione, serie C2 girone A… Dairago…

2 gli anni di squalifica di dell’Aera…;
2 gare dall’inizio della stagione;
2 gare alla fine della stagione;
il Dairago C5 in entrambe le occasioni al secondo posto della classifica;
il Dairago C5 in entrambe le occasioni in svantaggio di soli due punti dalla prima;

Dopo 2 anni il giovane direttore arbitrale di Dairago C5 vs Imoon torna a Dairago per arbitrare il Dairago C5 di Raimondo/Parrella/Dell’Aera/Codoro. 2 anni di grande maturità. di crescita. Ottima la direzione arbitrale che cancella l’episodio del 2013

Partita piuttosto sudata per la compagine Codoro nella quarta gara ufficiale della stagione sportiva.

Ping Pong nel primo tempo, dove i due numeri uno si trovano bersagliati dai tiri avversari. Parte abbastanza bene il Dairago: in vantaggio, al 4 minuto, trascinato da Rocky Capitan Parrella. Per i successivi venti minuti, colpi, fiammate da una parte dall’altra, delineando un buon equilibrio tra i roster schierati, dai rispettivi Mr.
Zappia Francesco in più di un’occasione manca l’appuntamento con il gol.
In penombra anche il fratello Carmine, impegnato in un filotto di stop ad inseguire che non lo mandano a segno.
In chiusura di tempo, dopo oltre 20 minuti di sospensione della gara, in attesa che l’ambulanza di Legnano arrivasse, al minuto 27, la squadra ospite trova il pareggio.

La ripresa si accende all’undicesimo minuto: altro missile terra aria di Rocky Capitan Parrella, che segna la doppietta e riporta in vantaggio il Dairago c5. Nel minuto successivo, in contropiede, il numero 9 e Pivot della squadra ospite pareggia i conti prima e scatta verso lo spicchio della curva della squadra ospite per strappare gli applausi dei suoi sostenitori.

I conti sono fatti: parità al 10 minuto della ripresa.

Al 12esimo prima ed al 16esimo dopo, uno stanco, combattuto, voglioso, infortunato, incazzato SUPER EROE ROCKY PARRELLA  firma la tripla prima ed il poker dopo. Il Dairago ha ribaltato il pronostico del campo ed è sopra di 2 reti.
Tutto può succedere, l’ottimo portiere clochard avversario nulla può: ha tenuto botta per oltre 50 minuti respingendo l’impossibile, ma difronte a cotanta potenza nulla ha potuto fare.

In chiusura di tempo spazio anche per Vignati, che alla sua 4 convocazione su 4 gare ufficiali, nonostante il precario stato di salute, sigla la quinta signatura dell’incontro.

Triplice fischio finale. Match Ball. Tutti sotto la doccia.

La Codoro compagine sostenuta da un presidente irascibile e family ha tenuto in casa tre punti al termine di un match condizionato dalle pessime condizioni del campo (lustrato con c’era da parquet). Il Little Pub non ha potuto nulla contro lo strapotere dei locali e, se non fosse stato per le condizioni del terreno di gioco, avrebbe subito una sconfitta più netta.

Bella Dairago C5

 

Il ritorno di Mura il Muro tra le fila dei codoro boys; la Juniores chiude la vecchia e riapre la nuova (stagione) con la domus; per la squadra femminile di Mr Palmieri è svoltina

Il ritorno di Mura il Muro.

SERIE C2
Tutto pronto per la gara di domani sera in quel di Dairago!
I ragazzi di Mr Codoro ospitano, sul proprio terreno di giuoco, per la prima gara casalinga del campionato regionale di Serie C, la combricola (non in senso dispregiativo) dei Little Pub, squadra rappresentante il Pub di Limbiate.
Neo promossa in serie C2.

Partiamo dal possibile roster a disposizione di Mr Codoro.
Certa la mancata convocazione per l’ex juniores Mazza: assente alla seduta di allenamento di ieri causa leggero stato influenzale (cagotto, bronchi e vomitino).
Nessuna discussione sul reparto “portieri”: Dell’Aera e Tripoli si allenano duramente nell’attesa di un rientro (seppur ha firmato con il Vanzago come giocatore) di Selmo, nel ruolo di preparatore dei portieri.
Al momento, ballottago, vediamo (“in leggero”) vantaggio Dell’Aera su Tripoli: 90% Dell’Aera; 10% Tripoli.
Fase “difensiva”: Lideo sarà assente, causa la squalifica nella gara della scorsa settimana.
Capitan Parrella sicuramente confermato.
L’ottima prestazione di Tomatis nella scorsa gara di campionato, presuppone il suo coinvolgimento dal primo minuto: buon speranze per il nervianese di non fare il solito “collaudatore di carta igenica” (ndr, “metafora condita” per dire che gioca meno dei compagni e a volte deve spalare la merda di chi lo precede).
I neo acquisiti Caldiroli, Vignati e Perillo, sono pronti per la terza convocazione stagionale.
Caldiroli e Perrillo sono i possibili sostituti di Parrella e Tomatis.
Non dovrebbero partire dal primo minuto.
Per Vignati qualche possibilità in più visto la propensione ad un gioco più offensivo.
Anche Masiero, centra l’ennesima convocazione, ma si limita a giocare a nascondino. Per lui non ancora una vera chance. Sempre disponibile ed impegnato sul fronte allenamenti.

Il vivaio gira a meraviglia.

Nel calcio, come nella vita, anche la fortuna gioca la sua buona parte. Ci sono calciatori che nonostante siano arrivati a buoni livelli presentano una dose di rammarico non indifferente, per via del fatto che non siano riusciti a giocarsela a pieno regime.
I motivi sono differenti e riguardano calciatori in attività e non
Riceve invece convocazione e strappa applausi, Davide Mura.
Dopo due anni e diversi mesi di assenza, torna in campo il TORNADO.
Colui che nell’anno della fondazione sigla 39 gol nel solo girone di andata.
Colui che fuori dal giro ufficiale è il primo tifoso, l’accompagnatore, il sostenitore.
Colui che… era ma adesso c’è.

Il giovane Mura andrà a supportare le manovre offensive dei fratelli del GOL Zappia.
Sarà il secondo uomo pressing (l’altro è il piccolo veloce e scattante Costantini).
Sarà, poteva essere. Ma lui c’è!

Come anticipato, fronte anteriore nei piedi dei fratelli del GOL Zappia.
Ci aspettiamo una grande prestazione, sul proprio terreno di gioco. Nella scorsa gara di campionato, Francesco, nononstante una prestazione appena sufficiete e di poco sudore, ha siglato un poker da capogiro. Da vero Bomber. Ha mancato l’appuntamento Carmine, che saprà rifarsi, sicuramente domani sera.

JUNIORES
Calendari in pole position.
I ragazzi di Mr Carlomagno, sabato 17 ottobre, giocano la prima gara in trasferta contro la Domus Bresso.
A breve sul sito la pubblicazione del calendario.
FEMMINILE
Non proprio una svolta, piuttosto una svoltina: il presidente Raimondo, grazie alla magistrale collaborazione delle ragazze e del mister stà cercando nuovi nominativi per il roster che parteciperà al prossimo campionato di serie C. Indiscrezioni danno, seppur con andamento lento e antalenante, l’arrivo tra i pali di Gerosa Federica e Annalisa Favini.
Contatti avviati anche con Valeria Fontana, Anna Manfrin e Ludovica Peles.
Il tempo stringe e seppur il progetto è ambizioso Mr Palmieri, nonostante le scaramucce organizzative delle settimane precedenti con la massima dirigenza dairaghese è fiducioso: “non abbiamo ancora un roster numericamente pronto per la categoria. Il mio gruppo lavora bene ed è determinato a portare avanti gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. In 5, 7, 11 o 20 (ndr, atlete) porteremo avanti il progetto.”