Dairago C5: Il punto della settimana

SERIE C2 – Raimondo presenta la sfida in casa contro l’ACSI Aurora

Settimana di lavoro intenso per il Dairago C5 che dopo la sofferta vittoria, ma meritata, di Milano si è soffermato su quegli aspetti che non hanno consentito alla squadra di condurre in porto con maggiore facilità l’affermazione contro i ragazzi di Mr Parenti.
Sapevamo che a Milano sarebbe stata dura – ammette capitan Carlomagno – e cosi poi si è verificato. Di fronte abbiamo trovato una squadra vogliosa di fare punti ed uscire dalle zone pericolose della classifica. Il campo poi di certo non avvantaggiava noi, ma nonostante tutto siamo riusciti a portare a casa la quinta vittoria consecutiva”.
Vittoria si, ma con tanti aspetti da valutare per migliorare.
Domani sera, a Dairago, via Rossetti Martorelli dalle 21.45, i dairaghesi ospitano l’armata ACSI Aurora, reduce da una sofferta vittoria sul proprio terreno di giuoco sul Vanzago, nella scorsa giornata di campionato.
Mr Raimondo, sostituto del Codoro assente, torna in panchina con la prima squadra.
Squalificato dell’Aera Andrea.
Recuperati in extremis Tripoli e Carlomagno da infortunio.
Assenti Catania, Boni, Lupori e Cozzi (in Olanda a fumo e figa con mr Codoro per festeggiare l’addio al celibato di Catania).
Convocati per l’occasione 3 Juniores: Sora Davide, Mazza Simone e Sassi Alessio.

Concludo con una battuta del tecnico Raimondo: “Mi rendo conto – ammette il tecnico – che stiamo bene mentalmente e fisicamente. I ragazzi lavorano molto duramente ma, gli avversari di domani, sono una squadra da categoria superiore e verranno a Dairago per fare i punti a discapito della capolista. Questo è un requisito importante per noi: scenderemo in campo molto concentrati… a Dairago si respira un’aria diversa: sia in prima squadra che, nella mia juniores, tutti si sentono protagonisti e ia dirigenza sta dimostrando di gestire bene questi equilibri.

JUNIORES – Continuare nella scia positiva, ma attenti al “Real San Biagio”

Sapevamo della bontà del gruppo, ma con il passare della settimane le nostre sensazioni stanno trovando conferme sul campo. Gli atleti alla prima esperienza hanno voglia di imparare e crescere. Sassi Alessio, classe 1998, portiere, riceve con domani la 3 convocazione in prima squadra. Stessa sorte/fortuna per Sora e Mazza.

Con la terza vittoria (seconda consecutiva) messa in archivio ed un primato tuttavia positivo, i “giovani” dairaghesi hanno lavorato con maggiore intensità in vista del match, da non sottovalutare, di sabato in casa del real San Biagio a Verano Brianza. ” Abbiamo lavorato tanto e con grande attenzione, questa settimana – afferma capitan Sora – preparando al meglio l’aspetto atletico. Questa sera smarcheremo gli aspetti tattici. Abbiamo voglia di far bene. La vittoria sul Real Cornaredo, è stata importante. Abbiamo i mezzi per tentare la risalita, mister e dirigenza che ci dedicano tanto tempo.

In vista del match di sabato al palazzetto di Verano Brianza, ore 17.30, l’unico assente sarà Cherobin Matteo, ancora appiedato per la lieve distorsione al ginocchio destro.

Vi aspettiamo per questa importante trasferta.
Ora e Per Sempre Dairago C5

FEMMINILE – Riscattiamoci con il San Pietro. 
In programma la quarta giornata del futsal femminile.
Importante trasferta per le ragazze dairaghesi di coach Colombo, sul campo del San Pietro, reduce da una importante vittoria a Turate: finale a favore per 25 reti ad 1.
Esordio con sconfitta per le dairaghesi in casa contro l’Armata Lecco C5: “Nonostante la sconfitta – commenta Volontieri Stefano, vice Colombo – abbiamo detto la nostra. E’ stata la nostra prima partita in ambito FIGC: un livello di gioco diverso dalle competizioni a cui eravamo abituati. Non ci spaventa il San Pietro, faremo del nostro meglio per portare a casa i tre punti, conifdando nelle prestazioni della prima squadra e juniores. Una settimana da 9 punti sarebbe perfetta per iniziare bene l’avvento!”