Dairago c5…….si torna a VINCERE

CARIOCA – ASD Dairago 2011 c5 1 – 9

Reti Dairago: Resta 3′,41′; Cherobin 14′,15′;Manduca 18′;

                       Corciulo 25′; Diana 45′; Demolli 50′,51′

 

 

La 3^ giornata di ritorno, vede i, ritorno dei Leoni di mister SPADACCINO alla vittoria.

Dopo un inizio d’anno nero, finalmente arrivano i primi 3 punti del 2019, vittoria netta e prepotente contro un Carioca ormai rassegnato ad una probabile debacle.

Spadaccino punta ad un quintetto inedito con il solito Colombo tra i pali, il giovane Cherobin centrale Resta e Beretta laterali e Manuzzato boa.

Le prime battute, fanno pensare che la partita non sarà facile, ma dopo aver preso le misure alla squadra di Cardano al Campo, è Resta che apre le marcature,  triangolazione con Beretta, che lo mette a rimorchio centrale, da dove fa partire una bordata ed è 1 a 0.

Il Carioca cerca di farsi sotto, in alcune occasioni si rende anche pericoloso con Potzulo e Bragato, ma prima Colombo e poi il palo negano al Carioca il pari.

E’ la serata dei giovani, dall’ingresso di Corciulo, si susseguono due reti a distanza di pochi second,i sempre da parte di Cherobin, che sfrutta appunto tiri dalla banda di Corciulo, appostato sul secondo palo è facile per lui insaccare.

Stessa sorte per Manduca anche lui sfrutta un tiro di Corciulo sul secondo palo e siamo 4 a 0.

Il 5:0 è opera propria di Corciulo al 25′, arrivare al riposo è solo una prassi.

Il secondo tempo non cambia l’inerzia, anzi mister Spadaccino, da spazio a tutti anche a Demolli suo esordio in questo campionato.

Il Carioca tenta di limitare i danni e cerca di metterci più grinta, ma Resta al 41′ segna il 6:0.

Diana fa il 7:0 al 45′ e al 47′ il Carioca segna il gol della bandiera.

Manca una vita ancora alla fine della gara e il Carioca decide di suicidarsi con il portiere di movimento, perse due palle ed è Demolli che fa doppietta al 50′ e 51′, sfruttando la sua precisione con i piedi a porta sguarnita.

La partita finisce con un sonoro 9 :1

Mister SPADACCINO

“Finalmente sono arrivati, 3 punti del nuovo anno.

Abbiamo avuto un inizio da incubo, con 2 sconfitte e un pari interno, questa vittoria ci serve per dare ossigeno buono, ma per mantenere le distanze da chi ci segue senza sosta, vero l’avversario non  era irresistibile ma bisognava comunque essere aggressivi e affamati e così è stato finalmente.”

 

 

dichiarazione di Mister Spadaccino a fine gara.

 

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.