Derby Legnanese al DairagoC5: Raimondo Gianmario ai microfoni del DairagoTime

Traferta difficilisimma quella di Cerro Maggiore: nel pre gara Mr Civati è sorridente grazie anche al vantaggio della sua seconda squadra del cuore: la Rubentus. Scherza con Mr Raimondo, che a differenza del collega, sperava nel gol dei viola.

Gli atleti dairaghesi sono tranquillissimi: ridono, scherzano, si deridono, si cambiano ed entrano in campo per il riscaldamento.

Affettuosi abbracci tra gli amici: Raimondo, Messa e Civati.

Raimondo è pensieroso… Come giochiamo?  
Scelta difficile, inderogabile. 2:1:1 come provato la sera prima o classico 3:1.
I punti fermi sono l’uomo in marcatura fissa su Fera (avversario pupillo di Raimondo) e raddoppio quando in possesso del pallone. Pressing cieco e raddoppio quando Cavaliere è in possesso palla.


Termina il momento del riscaldamento.

E’ il momento della carica; delle decisioni: Parrella su Fera; Carlomagno a Supporto; Mura e Zappia sul fronte anteriore.
Fischio d’inizio.

Derby Doveva essere. Derby è stato!

Ho rischiato l’infarto sul vantaggio di Mura! Ha segnato, l’ho puntato, l’ho rincorso e l’ho abbracciato. Cazzo che gioia.
Al termine del primo parziale pensavo ad un’imbarcata devastante. Quattro a zero seppur immeritato.
L’Aurora Cantalupo fà paura. Fera fà paura. Il collega Civati si aspettava che lo andassi a prendere… Non sono caduto nella trappola: quello era il suo gioco non il MIO.
Abbiamo aspettato e nel secondo parziale abbiamo calato un secco sei a zero.

Quali momenti ricorda della gara?

  • Una doppia parata di Bassi, l’ingresso di Costantini ed il gol di Parrella suonano la carica.
  • L’abbraccio sul gol del sorpasso di Mura.
  • Ad inizio gara, prima dell’ingresso in campo, l’abbraccio di Fera. E’ l’unico che mi ha chiesto delle mie principesse a cui dedico questa importantissima vittoria.
  • Le parole del Capitano nell’intervallo: “sono più forti. Se perdiamo è giusto ma non facciamoci dare una pettinata”
  • Armando in panchina che al 4 minuto del secondo tempo, legge impietrito la schedina dello snai e mi dice “ho perso di nuovo
  • Boni che mi ferma e mi tranquillizza in pieno recupero quando il direttore di gara non sanziona l’espulsione ed il tiro libero a nostro favore.
  • L’abbraccio con salto su Bassi a Fine gara.
  • Ortellado che ride in panchina.
  • Le espressioni compiaciute dei dirigenti Codoro e Rolfi.
  • Bucci Alessandro che mi dice:”Te lo avevo detto, fidati di quello che ti dico!
  • Lo sguardo di Lideo e dei nostri FANS.
  • Dell’Aera che entra nello spogliatoio e compiaciuto esclama: “Jimmy prepara il bancomat i ragazzi hanno fame”.
  • L’abbraccio della mamma di un mio giocatore.
  • Questa notte in cui difficilmente dormirò.

 

Mura, Zappia, Costantini trascinano il Dairago di questa sera. E’ daccordo?

Assolutamente si! Ma la vittoria è della squadra. MI hanno fatto un regalo bellissimo. Altri tre punti che ci fanno arrivare ai plaout con la giusta determinazione. Prossima settimana il Kickoff. 2 sgambetti alle prime… gli abbiamo fatto un bel regalo, nè sono certo. Ma il kickoff non vincerà grazie a noi ma allo splendido campionato che ha fatto.
Che nessuno si offenda ma il kickoff è primo perchè ha Davide tra i pali, Dino, Ahmed, Pirritano… ed un roster che fà paura!

E gli avversari di questa sera?

Non pensavo.
Sul quattro a zero ho intravisto la fine dei giochi.
Mi dispiaceva solo uscire con un secco dieci a zero, non sarebbe stato meritato.
L’aurora ha Fera davanti, un gran bel giocatore. Venisse al Dairago… quante volte gli e l’ho chiesto…
Occhio di riguardo anche per Denci ed a Cavaliere.
Il primo l’ho visto abbastanza scarico: tra i suoi punti forti c’è il dribbling, ma ieri sera non era in vena, per fortuna.
Il secondo ha fatto un campionato da paura; è normali che a fine stagione sia un po’ scarico. E’ un giocatore d’esperienza e penso, in molto lo vorremmo avere nel roster a disposizione.
Mi riservo su Massi… altro amico. Ha fatto una cazzata a gara finita. Gli daranno come minimo due giornate, è stato ingenuo. Perlopiù considerando la direzione di gara a senso unico nel primo tempo.

Una battuta sul direttore di gara…

Non era facile gestire questa partita: Apprezzo l’impegno e l’ottimo dialogo che ha mantenuto con tutti. Dirigenti e non. E’ riuscito ad esser amico facendo rispettare le regole. Non è entrato nello spogliatoio professando il bla bla bla, ma umilmente, si è presentato ed ha svolto il compitino .
La direzione è comunque insufficiente; ma nella pagella finale è promosso.

Hai qualcosa da dire a Civati e compagine?

Sono orgoglioso per loro. Hanno vinto i playoff di serie D e si sono imposti in questo campionato.
Si stanno giocando l’accesso alla serie C1. C’è qualcosa da aggiungere?
Sono stati bravi a trovare uno sponsor di maggioranza, che ha assunto un ruolo determinanete nell’organigramma societario. Bravi in tutto.
Statisticamente parlando siamo pari: l’anno scorso abbiamo vinto entrambe le gare in campionato ma abbiamo perso entrambe le gare ai playoff. Quest’anno una gara a testa. E’ un derby o no?