FUTSAL VARESE – DAIRAGO C5 4-4 Pareggio che Scontenta

 

Capitan Davide BERETTA ieri a segno con una splendida tripletta

A Castel Seprio va in scena la 4^ giornata del Girone “A” serie C2, che vede il Futsal Varese contro il Dairago C5.

La posta in palio è pesante, il Varese ha bisogno di punti e il Dairago non vuole perdere contatto con le prime della classe Selecao e Legnano, che hanno giocato il giorno prima rispettivamente una Vincente in casa contro la Vedanese e l’altra che pareggia all’ultimo istante con l’Arona C5 nelle mura amiche.

Mister Spadaccino manda in campo Colombo,Engheben,Resta, Pitronaci e Beretta, il Dairago parte forte , pressa a tutto campo senza lasciare ragionare i padroni di casa che si affidano al solito Zappia C.

al 5′ è Engheben, dopo aver intercettato palla nella propria metà campo, scambia veloce con Resta che chiude il triangolo, e lascia partire un tiro che si insacca all’incrocio, lasciando di sasso il portiere di Casa.

Il Varese, non ci sta comincia a pressare e lottare su tutti i palloni, il Dairago arretra troppo e al 13′, subisce il gol del pareggio ad opera di Marcolini.

La partita, causa anche le dimensioni del campo, non permette un calcetto tecnico, e allora sono gli episodi e i portieri che salgono sugli scudi.

Al minuto 22′, sono i padroni di casa, che vanno in  vantaggio, su azione di calcio d’angolo, un passaggio forte in aria di Sandu, sbatte sulla gamba di Modena e si insacca alle spalle dell’incolpevole Colombo.

La reazione del Dairago non tarda ad arrivare, il Colombo S., nega più volte il pari, ma nulla può fare su schema di calcio d’angolo dove Beretta  lascia partire un tiro imprendibile ed è 2-2.

La ripresa vede un Dairago più cattivo, la partita si mostra combattuta ma al 2′ e al 9′ è capitan Beretta che manda a più 2 il Dairago.

Il Dairago ha il controllo della gara, fino al Gol del 3-4 siglato da Musazzi, da lì cambia la gara, il Dairago si copre e riparte in contropiede, ma lascia troppa manovra ai padroni di casa, che tentano la strada del pareggio.

Resta ha la palla per chiudere la gara a 4 minuti dalla fine ma a due passi dalla porta, incredibilmente sbaglia il KO.

La legge del Calcio è impietosa, e dal possibile 3-5 si arriva al 4-4.

Ad 1 minuto dalla fine ennesima ripartenza del Dairago, ma questa volta un passaggio errato, in uscita crea un capovolgimento di fronte repentino, da cui nasce una mischia a due metri da Colombo L., che compie un primo miracolo ma sulla palla morta rimasta da lì il solito Zappia C. si avventa come un avvoltoio e la mette dentro per un pari finale che non accontenta nessuno.

Potevamo chiudere la gara quando dovevamo,non possiamo lasciare possibilità a buone squadre, perchè se no rischiamo di rovinare quanto fatto di buono,se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, diciamo che un punto su questo campo può andar bene, ma avevamo noi la partita in pugno e non siamo stati bravi a portarla a casa, nonostante giocatori di esperienza oggi qualcosa è mancato e ci lavoreremo, ma credo anche che molte squadre su questo campo e contro questo Varese ci lasceranno punti preziosi.

 

Questa la dichiarazione del Presidente Raimondo Gian Mario un pò deluso del risultato finale

Redazione Dairaghese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.