… Il Dairago si presenta tra le grandi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arona Calcio a 5 – ASD Dairago 2011 c5 2-4 (1-2)

Reti Dairago: BERETTA 10’, DIANA 27’ , RESTA 45’,62.

CRONACA

Il Dairago espugna il Palaeolo, di Castelletto Ticino, vittoria fondamentale per il proseguo di un campionato di serie C2 del girone “A” di Calcio a 5, per la squadra di Castellanza, che va oltre le previsioni e ritrova un Resta cinico e onnipresente su tutte le zone di campo.

Si rivede in campo bomber MANUZZATO, che piano piano sta riprendendo la forma e sarà un’arma in più, per Mister Spadaccino.

La gara ha un inizio sornione, le due compagini si studiano, con un ritmo blando, buon giro palla da entrambe le parti, ma è il Dairago che prova di più a far male prima con triangolazioni, poi con lanci lunghi, ma davanti a TUBALDO, i leoni di Spadaccino, non sono cinici.

Al 10’ minuto è il solito BERETTA che apre le marcature, dopo aver saltato il suo marcatore dal centro destra, lascia partire un tiro non proprio irresistibile, ma il velo di Capitan PITRONACI, lo rende imprendibile ed è gol. 0:1

L’ Arona non sta a guardare, COLOMBO fa il suo discretamente e quando sembra battuto ci pensa il palo interno a negare la gioia del pari a DIMOLA al 16’.

Il DAIRAGO soffre e SPADACCINO, inizia con i cambi fuori PITRONACI dentro MANUZZATO, fuori RESTA , dentro MANDUCA.

Dopo 5 minuti MANUZZATO chiede il cambio per un colpo preso al piede, subentra DIANA, che al 27’ sigla il suo primo gol con la maglia del Dairago, dopo aver ricevuto palla sulla banda di sinistra, si accentra e come vede porta lascia partire una puntata che si insacca alle spalle di TUBALDO, ed è 0:2.

Siamo agli sgoccioli, del primo tempo e proprio una mancata copertura difensiva permette all’Arona di accorciare le distanze, mandando su tutte le furie Mister SPADACCINO.

Il Riposo ritempra gli atleti, e Spadaccino riparte con all’inizio, COLOMBO, ENGHEBEN ,BERETTA , RESTA , PITRONACI.

La gara si dimostra ostica, l’Arona alza il baricentro e lascia spazi per il contropiede dairaghese, che si divora l’allungo almeno in un paio di occasioni; la legge del calcio è impietosa e l’Arona all’ennesimo tentativo raggiunge il pari al 7’.

Il DAIRAGO non si scompone e al 15’ è RESTA che si presenta davanti al portiere locale e riporta di nuovo avanti il Dairago. 2:3

Torna in campo MANUZZATO, al posto di uno spaesato PITRONACI, ma stavolta è COLOMBO che in 5 minuti compie parate salva risultato, e tiene inviolata la propria porta.

 

 

BERETTA esausto, si divora in due occasioni l’allungo, ma combatte in fase difensiva senza mollare nulla, la gara si trascina verso la fine, l’arbitro assegna 3’ minuti di recupero e  a 20 secondi dalla fine RESTA sugella il risultato con una sua doppietta personale.

Triplice fischio e per una sera, in attesa dei risultati del Venerdi, il Dairago si gode il 3° posto in solitaria accorciando a 3 i punti sul Legnano, squadra che incontrerà in un derby infuocato il 20 di Dicembre.

” L’obiettivo era raccogliere punti in trasferta ed allontanare le nostre dirette inseguitrici. Siamo a 7 punti dalla vetta che resta un sogno ma finalmente dopo 11 giornate ho visto una squadra, siamo uniti in campo e nello spogliatoio come non mai. E’ una vittoria importante contro una squadra  sulla carta molto forte, che purtroppo deve fare fronte ad imprevisti e non riesce ad esprimersi come potrebbe. Questa sera la squadra mi è piaciuta molto, seppur ci troviamo spesso a rincorrere noi stessi per disattenzioni di gioco, per fortuna abbiamo una rosa che ci permette di sopperire ad eventuali cali di concentrazione, e  fortunatamente abbiamo COLOMBO che ieri si è nuovamente dimostrato portiere di livello compiendo interventi nel momento più importante della gara: 5 parate salva risultato. Ora testa alla festa del Dairago Sabato sera presso l’ Agriturismo OASI di Cassano Magnago dove avremo Il piacere di scambiare gli auguri di Natale con gli atleti e le loro famiglie”

questa la dichiarazione del presidente Gianmario Raimondo.

VIDEO