Ogni cosa che ci irrita degli altri può condurci alla comprensione di noi stessi (Jung)

In previsione di Dairago C5 – Cardano 91 in programma domani, presso la palestra polivalente di Via Rossetti Martorelli a Dairago, Mr Raimondo ha convocato dieci atleti: tra i pali Bassi Michele. Il compagno di reparto Tripoli Alessandro ha riscontrato un leggero infortunio nel corso della seduta di allenamento e si accomoderà in tribuna. Fase difensiva nei piedi di Carlomagno Simone, Salute Davide, Parrella Alessandro, Boni Paolo. Fase offensiva a cura di Codoro Loris e Zappia Carmine. A sostegno dei Pivot, da posizione laterale, prenderanno parte alla gara Fossombroni Manuel, Costantini Luca e Mura Davide. Quest’ultimo rientra da un lieve infortunio.

Dall’infermieria: due settimane di stop per Lideo. Tripoli in corso di valutazione.
Causa impegni lavorativi Tomatis ed Ortellado non ricevono la convocazione ma restano a disposizione della squadra.

Per i dairaghesi altro match clou: sulla carta partita facile per i ragazzi di Mr Lemma, a quattro giornate dal termine a due sole lunghezze dalla capolista Kick Off. Per i nostri ragazzi, tre punti sarebbero d’obbligo per la lotta in zona playout: “mi accontento di uscire a testa alta dal campo; questa sera abbiamo lavorato bene, ordinati e determinati. La partita  è la fotografia della gara: se così è, i prerequisiti sono rispettati. Incrociamo le dita.” Queste le parole di Raimondo Gianmario ai microfoni del Dairago Time.

Il campionato volge al termine: quattro giornate alla fine. 12 punti. Ben sperando, non garantiscono matematicamente la salvezza ma porterebbero mentalmente i dairaghesi alla dovuta tranquillità per mantenere la categoria, obiettivo prefissato dalla società ad inizio stagione. Impossibile fare i conti senza l’oste: la squadra ospite merita la categoria superiore e, nonostante la pensante assenza di Lambertini, ha la strada spianata per saccheggiare Dairago. Ai nostro ragazzi l’ingrato compito di sgambettare il Cardano.

Ogni cosa che ci irrita degli altri può condurci alla comprensione di noi stessi

Può condurci a capire quali sono i nostri difetti , li osserviamo negli altri e li detestiamo istintivamente , perchè riconosciamo una parte di noi stessi che non ci piace. Ci può far capire quali sono i nostri limiti di sopportazione , se una cosa ci irrita notevolmente, gioco facile scoprire quale sarà il punto di non ritorno oltre al quale il fastidio si trasforma in mal sopportazione e da lì esplodere. In fondo, nel bene e nel male, conosciamo sempre noi stessi attraverso gli altri.

In ambito finance, il DairagoC5 stà cercando nuovi supporter per la prossima stagione sportiva.
Sabato pomeriggio, dalle 14 presso la palestra di via Martorelli a Dairago, inizierà il “Dairago Juniores Campus”, progetto avviato dalla collaborazione tra Colombo Gilberto, presidente delle Dairagirls e Raimondo Gianmario, factotum del Dairago C5.
L’obiettivo della giornata è inizializzare giovani atleti alla categoria Juniores; possibile roster partecipante alla prossima stagione sportiva; la squadra allestita nel corso del campus, parteciperà il prossimo 18 maggio ad un torneo di Futsal Sala a Forlì.

Vi aspettiamo domani sera per tifare il Dairago C5, non mancate.
DairagoTime