Playoff – Euforia nello spogliatoio dairaghese

Raimondo: ” abbiamo raggiunto l’obiettivo con una prestazione eccezionale in casa contro l’arona c5 di mister pignata. i ragazzi sono stati tutti fantastici: grinta, cuore e determinazione contro un ottima avversaria. in bocca al lupo alla derviese, alla vedanese ed all’accademy legnano per aver raggiunto, a due gare dalla fine il nostro stesso risultato a prescindere dalla posizione in classifica. sono soddisfatto e come primo tifoso del dairago va un ringraziamento particolare allo staff tecnico ed a tutti i miei collaboratori per aver raGgiunto insieme questo importante traguardo. “

Castellanza – Euforia nello spogliatoio dairaghese. Nella gara di questa sera, i ragazzi di Mr spadaccino, si impongono per quattro reti a due sull’Arona C5 di Mr Pignata. Per i dairaghesi apre le marcature Diana; a seguire Manduca che raccoglie una respinta del numero uno dell’Arona su tiro di Beretta e doppietta di Manuzzato che ritrova la via del gol in questo 2019. Assist man Beretta con 3 prodezze per i compagni. Patta per i legni colpiti: Beretta e  Manuzzato da una parte e Lastra e Dimola dall’altra. Gara molto equilibrata, che mette in luce i due numeri uno: strepitosi e decisivi ad ogni occasione. La squadra ospite al completo, non intimorisce i leoni dairaghesi, privi degli infortunati Sorrentino, Resta, Engheben e Corciulo, seppur mostrando sin dalle battute iniziali il proprio potenziale; Colombo, al massimo della condizione, è sempre pronto alla ribattuta. Con il passare deii minuti i dairaghesi impongono il proprio gioco ed oltre al vantaggio per due reti a zero, prima dell’intervallo, collezionano occasioni spesso rese invane dall’ottimo Tubaldo: di cui segnaliamo anche la provvidenziale parata sul penalty battuto da capitan Pitronaci.

Al termine dei sessanta minuti scatta il terzo tempo dairaghese, prima con la festa nello spogliatoio e la rocambolesca scivolata di Beretta nel tentar di docciare con lo spumante mister Spadaccino e poi al Birrificio con la serata pagata dal Mister.