Terzo KO di fila per il Futsal Castellanza

L’Elle Esse è troppo forte, terza sconfitta su tre gare ufficiali del campionato di serie C2: c’è da riflettere.

Tra le mura amiche contro l’elle esse non c’è il miracolo.

Mr Spadaccino, che dopo la gara contro il San Fermo si è dimesso, siede comunque in panchina nel tentativo di salvare la stagione e trovare nuove motivazioni contro la ex squadra, ma fallisce il salto di qualità, troppi errori difensivi e troppa imprecisione sotto porta. Il Futsal Castellanza rimedia la terza sconfitta, contro un’elle esse affamata di vittoria che si affida anche ai giovani talenti per mettere pressione, corsa ed espugnare Castellanza.

Primo parziale senza sussulti a parte il pareggio di Piran. Secondo tempo con rocamboleschi rovesci di fronte; la manovra ed il pressing degli ospiti è asfissiante: l’uno a zero nasce da un’imprecisione difensiva e gol sul secondo palo; il due a uno nasce da un paolo colpito dai leoni castellanzesi con il contropiede dell’elle esse; il tre ad uno su un’errore di valutazione del portiere di casa; il quattro a uno non ce lo ricordiamo nemmeno. Un’unica occasione in contropiede di valore per i padroni di casa sventata dal numero uno avversario: una mazzata, poteva essere il due a due.
Il giovane Cherobin viene allontanato dal campo per doppia ammonizione.
Nei dieci minuti finali, si prova il tutto per tutto con Russo come portiere di movimento: Sorrentino colpisce la traversa, Piran il Palo: finisce male, terzo KO consecutivo.

Lunedì ultimo turno in casa di Coppa Lombardia.
Accettate ed effettive le dimissioni di Spadaccino. Ultima panchina nel turno di lunedì contro la Polisportiva di Nova. Da venerdì 18/10 siederà al suo posto Danilo Messa in veste di allenatore. Scelta discutibile del presidente Raimondo che risponde alle nostre perplessità con le seguenti parole: “Le dimissioni son arrivate come un fulmine dal cielo, totalmente inaspettate. Abbiamo valutato e sentito diversi allenatori, ma la nostra categoria al momento non fa gola ai disponibili. Spadaccino non lascia il Futsal Castellanza e rimane a bordo come dirigente e giocatore; Messa traghetterà la squadra fino a nuovi sviluppi ed in attesa di monitorare il mercato con più calma. Sono sicuro che farà bene con il supporto di tutti gli atleti. Ringrazio Marco (il Mister dimissionario) per l’ottimo lavoro svolto. Gli auguro quanto prima di risolvere i problemi personali, di divertirsi come giocatore e di tornare quanto prima, determinato, sulla nostra panchina, a far ciò per cui è stato incaricato l’anno scorso nello stesso periodo, quando, non per i risultati scegliemmo di sostituire Belli offrendogli la panchina. “